ESCURSIONI IN ABRUZZO: la via delle Sorgenti

Le escursioni in Abruzzo riservano sempre grandi sorprese alla portata di tutti, escursionisti esperti, famiglie e persone che vogliono avvicinarsi al trekking per la prima volta. Se nelle vostre escursioni non deve mai mancare la presenza dell’acqua, la “via delle sorgenti” è sicuramente il percorso che fa per voi. Troverete un ambiente naturalistico attraversato da un ruscello che ha origine dalla sorgente sambuco e che scende fino a valle, alimentando il Lago di Barrea. Il sentiero è comodo e alterna boschi di faggi a pianori panoramici, sorgenti a piccoli torrenti, fin giù al Lago di Barrea.

cavalli stato brado Parco Nazionale dAbruzzo Lazio Molise
ruscello nel Parco Nazionale dAbruzzo Lazio e Molise
Alessandra seduta su albero Parco Nazionale dAbruzzo Lazio Molise

COME RAGGIUNGERE LA VIA DELLE SORGENTI

Il luogo di partenza di questa escursione è Barrea in provincia dell’Aquila. Dal centro abitato ci si dirige verso Alfedena sulla SS.83 Marsicana fino al Km.67, all’altezza di un tornante, sulla destra, s’imbocca una carrareccia per circa 700m fino ad una deviazione dove troviamo le indicazioni per il sentiero K4 che attraversa la faggeta della Valle dell’Inferno e per il sentiero K6 che è quello che percorreremo per arrivare alla Valle Jannanghera.

DESCRIZIONE DELLA VIA DELLE SORGENTI

Il percorso all’inizio ha poco dislivello, si incontra subito la Sorgente Sambuco, la natura è spettacolare i faggi sono tutti coperti da muschio e licheni, ce ne sono tanti che hanno dimensioni, sia per l’altezza che per il tronco, veramente eccezionali. Qualche tronco sembra raffigurare un animale, e dopo 4 Km di sterrata si arriva alla sorgente Valle Jannanghera.

alessandra su roccia panorama su Barrea

Un ponte in legno fa attraversare il torrente ed il sentiero inizia a salire, conduce verso il rifugio di Forca Resuni…un altro sentiero che sarà presente nelle mie prossime escursioni!

Intanto mi rilasso e mi godo il panorama, il silenzio è interrotto solo dal cinguettio degli uccelli e dalle foglie che cadono, hanno tutte le tonalità del verde, impossibile descrivere il loro colore, lascio alle mie foto la parola…

QUANDO ANDARE SULLA VIA DELLE SORGENTI

Il sentiero è praticabile sempre, tutte le stagioni sono buone per camminare su questa via e ognuna a modo suo è sempre speciale. Camminare costa poco e porta grandi benefici al corpo e alla mente. E’ un attività che non ammette scuse perché puoi farla con il sole, con la pioggia e in tutte le stagioni! Il dislivello del sentiero non è molto elevato per questo vi consiglio di leggere le caratteristiche del sentiero e le informazioni utile che troverete più avanti nell’articolo

DA SAPERE PRIMA DI METTERSI IN CAMMINO

  • Località di partenza: BARREA

  • Località di arrivo: VALLE JANNANGHERA

  • Tempo di percorrenza: circa 2 ore, andata e ritorno

  • Chilometri andata e ritorno: 8 km

  • Grado di difficoltà: facile/medio

  • Attrezzatura richiesta: scarpe da montagna, berretto e crema solare, zainetto da giornata, buona scorta d’acqua.

2020-05-05T20:41:08+00:00

INVIA L'ARTICOLO AI TUOI COMPAGNI DI VIAGGIO ►

Scrivi un commento

Torna in cima