BRUXELLES COSA VEDERE

Prendetevi un po’ di tempo per girare il centro di Bruxelles senza meta.
Osservate gli edifici storici, i negozi rétro, le boutique di cioccolato e dolci e passeggiate con calma avventurandovi anche nei vicoli meno battuti.

L’aeroporto di Charleroi anche se dista quasi un’ora da Bruxelles, è il prescelto dalla Ryanair e altre compagnie low cost come base operativa. Dall’Aeroporto partono ogni 30 minuti gli autobus Shuttle bus. La durata del tragitto è di 1 ora e il capolinea è Bruxelles-Midi.
Il prezzo del biglietto d’andata è di 17€, mentre quello di andata e ritorno è di 34€.

Il biglietto si può acquistare in un punto vendita del terminal o sull’autobus. Se comprate il biglietto con anticipo on line potreste risparmiare minimo 2€ per tragitto. Una volta raggiunta la stazione di Bruxelles-Midi siete praticamente ad una ventina di minuti a piedi dal centro o in alternativa potreste prendere la metro, il tram o un treno fino ad altre stazioni della città.

Un consiglio per il ritorno: per prendere l’autobus, è meglio  arrivare con minimo 15 minuti d’anticipo, perché normalmente vi è una lunga coda e, in più, gli autobus si riempiono rapidamente.

Ho visitato Bruxelles prevalentemente a piedi essendo abbastanza concentrata e piccola come città. La metro è sicuramente il mezzo più comodo, veloce ed economico per muoversi da una parte all’altra della cittadina belga. Bruxelles ha 4 linee della metro. Il simbolo che indica le stazioni è una M bianca con lo sfondo Blu.

Attenzione! Le biglietterie automatiche accettano solamente carte di credito e monete.

mappa metro bruxelles

COSE DA NON PERDERE

GRAND PLACE

Una delle piazze più belle che abbia mai visto. Splendidi palazzi dai mille colori e dettagli. Uno spettacolo unico alla sera quando è illuminata. Durante le festività Natalizie con l’albero e i giochi di luce è davvero incredibile. Ci sono tornata più volte sia durante il giorno che durante la sera.

La Grand Place è il cuore di Bruxelles e il luogo più frequentato della città. Assaporare una birra belga circondati da tanta storia e in mezzo al continuo andirivieni dei turisti e dei cittadini della capitale è indubbiamente un’esperienza unica!

Qui ho passato il Capodanno brindando inebriata dallo spettacolo delle luci!

Alessandra nella Grand Place Bruxelles cosa vedere sito Fuori Routine
Grand place Bruxelles

CONCATTEDRALE DI SAN MICHELE E SANTA GUDULA

L’ingresso è gratuito. Durante il giorno la luce è stupenda per fotografare gli interni e le vetrate. Durante le festività natalizie la cattedrale si riempie di presepi provenienti da tutte le parti del mondo.

Cattedrale San Michele e Santa Gudula

PLACE DE LA BOURSE E DINTORNI

La visita al palazzo della borsa rappresenta un must per chi si reca a Bruxelles. Di sera la struttura è illuminata ed è particolarmente suggestiva nel periodo natalizio, poiché nella parte antistante e laterale al palazzo vi sono vari tipi di bancarelle che vendono in particolare prodotti culinari, le vie circostanti si riempiono di mercatini e bancarelle. La sera, con le luci e i carri natalizi, diventa un posto magico, quasi fiabesco. Immagino che anche durante le altre stagioni possa regalare delle belle emozioni ai viaggiatori che la visitano.

Presepe Grand Place Bruxelles

MERCATINI DI NATALE NEI VICOLI DEL CENTRO

Tra tutte le bancarelle presenti nel mercatino, non si possono ignorare tutti quei chioschi e locali che servono coni esagerati di patatine fritte. Con un cono da 3,50 € ci mangia un esercito. Mi sono fermata a provarle dal famoso Fritland vicino alla Place de la Bourse. Buonissime!

Patatine fritte Bruxelles

MANNEKEN PIS

Manneken Pis  (letteralmente “Bambino che fa la pipì“) è considerato il padrone di casa di Bruxelles e rappresenta sicuramente una delle attrazioni più bizzarre di Bruxelles Una delle leggende più conosciute sul piccolo Julien(Manneken Pis), quella che lo vuole come salvatore della città. La storia racconta che fece la pipì sulla miccia di una bomba, salvando così Bruxelles.Durante alcuni periodi dell’anno il Manneken Pis viene vestito di tutto punto. Per trovare il bambino che fa la pipì basta camminare per tre isolati partendo dalla Grand Place. Si trova all’angolo tra Rue de l’Étuve e Rue du Chêne.

Grand place Bruxelles

BIRRA BELGA…UN LOCALE STORICO: “A LA MORTE SUBITE”

Questo caratteristico locale si trova alla fine della Gallerie di St. Huber, partiamo dall‘origine di questo nome bizzarro che si rifà ad un gioco del passato, agli inizi del ’900 gli operai si sfidavano a carte nel caffè La Cour Royale, e l’ultima mano veniva chiamata letteralmente “a morte subito”. Quando il proprietario si trasferì nel locale attuale decise di chiamarlo A la Morte subite proprio in onore di questa curiosa abitudine. Una della caratteristiche di questo pub è che gli attuali proprietari sono i discendenti dello stesso fondatore. La birreria è infatti nelle mani della stessa famiglia da quattro generazioni. Ovviamente come si chiamarà la loro birra artigianale? A La Mort Subite naturalmente!

Boccale di birra Bruxelles

DOLCE CARATTERISTICO: WAFFEL CALDO

Come si può andare a Bruxelles e non provare uno dei tipici Waffel caldi farcito con cioccolato fondente? Gustarlo  è stato un piacere per tutti i sensi…è importante rispettare ed assaggiare i cibi locali 😉

Waffel Bruxelles

NOTRE DAME DU SABLON

Questa è sicuramente una tappa obbligatoria.

Situata nella parte alta della città, Notre Dame du Sablon è una delle chiese gotiche più belle del Belgio.

L’interno della chiesa è semplice e gradevole, la navata centrale si riempie di luce naturale grazie alle undici vetrate alte 15 metri. Entrando nella chiesa si è particolarmente colpiti dalle vetrate che circondano ed illuminano l’altare. Colori stupendi e particolari incredibili. Visitatela con la luce, apprezzerete i colori sfavillanti delle vetrate.

Notre Dame du Sablon Bruxelles

CHOCO-STORY BRUSSELS MUSEO DEL CIOCCOLATO

Un appuntamento da non perdere per gli amanti del cioccolato. Il Choco Story Brussels Museum vi invita a scoprire il mondo del cioccolato, dal cacao alla famosa pralina belga. Un gustoso viaggio durante il quale potrete assaggiare pasta al cioccolato, burro di cacao e diversi tipi di cioccolato. Il punto forte del tour: la dimostrazione. Ogni giorno, il maître chocolatier condivide i segreti del cioccolato artigianale con i visitatori.

PALAZZO REALE DI BRUXELLES

Accessibile solo pochi giorni durante l’anno, quando la famiglia Reale va in vacanza lasciando le porte del palazzo aperte a chiunque lo voglia visitare. Ecco il Sito Ufficiale per avere tutte le informazioni sulle stanze da visitare.

palazzo reale Bruxelles

PLACE ROYAL

Maestosa piazza accanto al Palazzo reale che guarda dall’alto la città sottostante. Da questa piazza riuscirete a vedere tutte le attrazioni principali.

Place Royal Bruxelles

CENA AL KABUKI

Ottimo ristorante giapponese, si può scegliere tra sedersi lungo il trenino porta-pietanze, oppure al tavolo e scegliere dal menù, con possibilità di cenare indossando il kimono. Il treno che porta il sushi è una cosa molto carina da provare, prezzi altini ma comunque nella media di Bruxelles! Lo consiglio 😉

LES GALERIES ROYALES SAINT-HUBERT

Fra il 1820 e il 1880 si costruirono a Bruxelles sette gallerie commerciali coperte. Attualmente se ne conservano soltanto tre ed una di queste è la Gallerie di St. Huber un gioiello ben conservato. Lunghe circa 200 metri, sono coperte da un’enorme cupola di cristallo, che lascia entrare la luce ma non la pioggia. Passaggio luminoso, colorato ed elegante all’interno della galleria più bella di Bruxelles che vi accompagnerà verso le vie del centro storico. Non mancano le vetrine allestite alla perfezione, di differenti attività commerciali, di cioccolato, dolci e vestiti…tutte da fotografare!

Da vedere ancora…

L’Atomium di Bruxelles

Il Museo di Belle Arti di Bruxelles

Il Museo del Fumetto

Il viaggio continua…leggi anche
Alla scoperta delle Fiandre

Gent Fiandre belghe sito web Fuori Routine
2020-03-21T21:17:41+00:00

INVIA L'ARTICOLO AI TUOI COMPAGNI DI VIAGGIO ►

Scrivi un commento

Torna in cima